Abitare il proprio mondo. Lo spazio non basta.

Potrei viver confinato in un guscio di noce, e tuttavia ritenermi signore d'uno spazio sconfinato (Amleto, W. Shakespeare)   Se abitato, un qualsiasi spazio fisico diviene un ""luogo". Un luogo non è semplicemente uno spazio. Uno spazio può essere descritto a partire dalle sue caratteristiche oggettive, dalla sua geometria, dalle dimensioni, dalle cose che contiene. Ma descrivere un luogo si rivela ben presto un tentativo sterile, un luogo va soprattutto ascoltato. I luoghi par...
Di più

Clinica delle passioni

recensione al testo di  Massimo Termini, Clinica delle passioni, Astrolabio, Roma, 2018. La psicoanalisi di oggi Sempre di più la psicoanalisi sembra voler eleggere le emozioni, gli affetti, le passioni a concetti cardine della clinica. Il transfert, il controtransfert, la direzione della cura e l’esito stesso dell’analisi sono ricondotti al buon uso degli affetti. Si tratterebbe di permettere l’accesso alle emozioni, la loro gestione, la loro espressione. Sempre più, infatti, si parla di...
Di più

La biopolitica e il suo rovescio

Biopolitica e neoliberismo È stato Michel Foucault a introdurre il neologismo “biopolitica”, per indicare l’insieme delle pratiche con cui il potere entra nella vita, nei corpi delle persone. L’oggetto della biopolitica sono tutte le pratiche e i saperi che riguardano il corpo, il suo governo. La "vita" è la posta in gioco delle nuove lotte politiche e delle nuove strategie economiche. Foucault puntualizza: «solo se si comprende cos’è in gioco all’interno di quel regime che è il liberalis...
Di più

L’arte della fuga. I live by long distance

Non credo che il mio modo di vivere assomigli a quello degli altri ma la cosa non mi dispiace affatto. [1] Presso il Centro diurno Villa Lais, struttura del Dipartimento di Salute Mentale della Asl RomaC, è stata concepita, messa a punto e realizzata parte della manifestazione Glenn Gould. L’estetica dell’assenza, dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia - Parco della Musica, Roma, nov-dic 2012. Perché Gould in un contesto psichiatrico? Per due motivi: da una parte la sua poetica ...
Di più

Il Fascismo Eterno

L'Ur-Fascismo   (Il Fascismo Eterno) Tratto da   Umberto Eco, Cinque scritti morali, Bompiani, 1997. 1) La prima caratteristica di un Ur-Fascismo e' il culto della tradizione.Il tradizionalismo e' piu' vecchio del fascismo. Non fu solo tipico del pensiero controrivoluzionario cattolico dopo la Rivoluzione Francese, ma nacque nella tarda eta' ellenistica come una reazione al razionalismo greco classico. Nel bacino del Mediterraneo, i popoli di religioni diverse (tutte accetta...
Di più

L’inconscio musicale – I. Un discorso senza parole

L’inconscio musicale   I.  Un discorso senza parole Michele Cavallo Ciò che non si può udire Nel titolo, “inconscio musicale” non allude a quanto c’è di inconscio nella musica, piuttosto si riferisce alla possibilità di pensare l’inconscio a partire dal discorso musicale. È stato Freud a darci una teoria dell’inconscio e su questa a fondare la psicoanalisi. L’inconscio di Freud non è quello che la filosofia aveva già messo a fuoco. Non è neppure quello degli artisti romantici. La pa...
Di più

L’inconscio musicale – II. Robert Schumann e i somatemi

L’inconscio musicale  II. Robert Schumann e i somatemi Michele Cavallo Corpo e inconscio, due parole fondamentali per la psicoanalisi mi sembra siano altrettanto fondamentali per intendere la musica in generale e quella di Schumann in particolare. Schumann e l’inconscio musicale Troviamo in Schumann tutti i temi che Freud aveva cercato nei riferimenti letterari presi da Hoffmann, da Jean Paul, da Heine e dagli altri letterati romantici. In lui li ritroviamo, ma come condensati e i...
Di più

Gli ultimi anni di Robert Schumann

Gli ultimi anni di Robert Schumann:  quando il sintomo non tiene più Martin Egge  Saggio pubblicato negli Atti del convegno Schumann: la musica, l’ambiente culturale, il silenzio della follia, tenutosi all’Università La Sapienza di Roma il 17 nov 2010, edito da LIM, Lucca, 2014 Il 27 febbraio 1854, nel primo pomeriggio, Robert Schumann esce di nascosto dalla stanza da letto, in pantofole e senza giacca e si incammina verso il Reno. Poco dopo si getterà nel fiume da un ponte. Di questo ep...
Di più

Master in Teatro e Arti Sociali

Un "nuovo" Master in   Teatro e Arti Sociali - Formazione di conduttori Le arti per fare comunità, per creare relazioni, per favorire lo scambio e l'attivazione di esperienze condivise. L'arte per rifare la vita, diceva Artaud. L'arte per intercettare e accogliere le diverse forme di vita, al di là delle categorie sanitarie o giuridiche. L'arte per accogliere il disagio, la deviazione, la solitudine di ognuno. L'arte che va incontro alle persone nelle loro vite concrete, nei luoghi concreti. ...
Di più

Lacan il “liberatore” della psicoanalisi

Michel Foucault: Penso che l’ermetismo di Lacan sia dovuto al fatto che voleva che la lettura dei suoi testi non fosse semplicemente una “presa di coscienza” delle sue idee. Voleva che il lettore si scoprisse a sua volta come soggetto di desiderio, attraverso questa lettura. Lacan voleva che l’oscurità dei suoi Scritti riflettesse la complessità stessa del soggetto, e che il lavoro necessario per comprenderlo fosse un lavoro da fare su se stessi. Intervista di Michel Foucault con J. Nobécourt,...
Di più